Come organizzare un matrimonio che vi rappresenti davvero (da dove partire)

Come organizzare un matrimonio che vi rappresenti davvero? Siamo a settembre e solitamente in questo mese, vista la proposta di matrimonio che probabilmente sarà arrivata durante le vacanze estive, cominciate a guardarvi intorno per capire come organizzare il matrimonio. Un misto di felicità ed eccitazione mischiati ad una gran voglia di iniziare attraversano tutto il vostro cuore e la vostra mente. La conosco questa bellissima sensazione un po’ perché l’ho vissuta personalmente e un po’ perché è una delle prime cose che vedo e che solitamente mi raccontano le coppie al primo appuntamento.

Come primo passo desidero, di cuore, dirvi una cosa: partite da voi. Perchè è importante organizzare un matrimonio che vi rappresenti davvero!

Ci saranno moltissime persone (genitori, amici, fratelli e sorelle, parenti, colleghi ecc..) che vi daranno subito delle dritte, dei consigli, dei “si fa così”per cercare di aiutarvi, per darvi la direzione da prendere in modo che non vi perdiate. Lo fanno per aiutarvi, perché vi vogliono bene. Ma è necessario che voi vi fermiate un attimo e riflettiate sui vostri desideri. Perché è da lì che si parte. Sempre.

Che tipo di coppia siete?

  • Classica?
  • Avventurosa?
  • Romantica?
  • Rock?
  • Boho?
  • Green?
  • Unconventional ?

Capito questo il secondo passo sarà semplicemente adeguare il matrimonio a voi. Perché non vale il contrario, altrimenti è come se doveste partecipare al matrimonio di qualcun altro invece che al vostro.

Una volta capito questo il secondo passo sarà scegliere il tipo di rito che sentite più nelle vostre corde:

  • religioso
  • civile
  • simbolico

Da questa vostre scelta dipenderà anche la ricerca della location che avverrà più o meno in contemporanea (ma di questo ne parleremo nel prossimo post). Potete a questo proposito inziare a guardare qualche location qui oppure qui o ancora qui

Il rito religioso lo potrete celebrare nella chiesa di uno dei due oppure, qualora il parroco (della chiesa ospitante) lo consentisse, valutare una chiesa vicino alla  location che ha rapito il vostro cuore.

Il rito civile invece lo potrete celebrare in qualunque comune italiano. Molte location hanno la possibilità di celebrare il matrimonio civile, valido ai fini legali, in loco se l’idea dovesse piacervi vi consiglio di valutarle.

Il rito simbolico invece lo potrete celebrare ovunque, scegliendo come officiante una persona a voi cara oppure una/un celebrante laico.

Direi che vi ho dato al momento diversi spunti su cui ragionare (hai detto niente!).

Fatte le vostre riflessioni sarà il momento di partire con l’organizzazione!

Se volete restare aggiornati con le mie proposte potete farlo su Facebook oppure Instagram

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...